Moduli unici per l’edilizia in vigore su tutto il territorio nazionale

edificios_1E’ passato un mese dalla scadenza del 16 febbraio 2015, data in cui le Regioni avrebbero dovuto adeguare i moduli CIL e CILA, per gli interventi di edilizia libera che non richiedono particolari autorizzazioni.

Ecco l’elenco completo delle Regioni che si sono adeguate, anche per i moduli di Permesso di Costruire e SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) con i relativi link per scaricare la modulistica.

L’Abruzzo sta predisponendo il provvedimento della Giunta che adotta i moduli standardizzati.

La Basilicata aveva già adeguato tutti e quattro i moduli un mese fa. Scaricali qui.

La Calabria si è dotata dei moduli unici per Permesso di Costruire (PdC) e SCIA. Scarica qui. Sono in corso d’adozione i moduli standardizzati di CIL e CILA.

La Campania ha recepito gli accordi sanciti in Conferenza Unificata del 18 dicembre 2014 e sta provvedendo alla pubblicazione ufficiale sul bollettino.

L‘Emilia-Romagna era stata la prima regione ad allinearsi con i moduli unici regionali, infatti la modulistica unificata è già obbligatoria dal 5 gennaio 2015 per tutti i suoi comuni. Già attivi quindi permesso di costruire, Scia e comunicazione di inizio lavori (Cil e Cila). Scaricali qui.

Il Friuli Venezia Giulia ha messo on line i moduli unici per PdC e SCIA. Scarica qui. Con delibera 295 del 20 febbraio 2015 ha demandato l’adozione dei moduli CIL e CILA ad un ulteriore atto amministrativo.

Il Lazio si era adeguato ai modelli unificati e semplificati per PdC e Scia, (Scaricali qui) e ai moduli di CIL e CILA adottati il 13 febbraio con determina dirigenziale.Scaricali qui.

La Lombardia sta predisponendo il provvedimento della Giunta che adotta i moduli standardizzati.

La Liguria aveva già approvato il modulo relativo solo alla CILA, (Scaricala qui) in quanto nell’ordinamento della Regione non è previsto alcun intervento con la CIL.

Le Marche hanno adeguato tutti e quattro i modelli unici regionali sulla base di quelli nazionali e a partire dalla fine di gennaio. Scaricali qui.

In Molise è in corso la predisposizione del provvedimento della Giunta che adotta i moduli standardizzati.

Il Piemonte aveva già adeguato i contenuti dei quadri informativi dei moduli semplificati e unificati alle specifiche normative regionali di settore, promuovendone l’utilizzo e la divulgazione telematica attraverso il sistema “MUDE Piemonte.

La Puglia ha adottato i moduli standardizzati il 20 febbraio con delibera della Giunta regionale n.209/2015.Scaricali qui.

Per la Sicilia è in corso l’adeguamento dei moduli semplificati e unificati alla normativa regionale di settore da parte dell’Assessorato alle Attività Produttive in collaborazione con il dipartimento regionale dell’Urbanistica.

La Sardegna ha integrato la modulistica unificata e semplificata nel sistema informativo del SUAP e del SUE, operativo dal 16 febbraio.

La Toscana aveva già approvato gli schemi di Permesso di costruire e Scia, (Scaricali qui) e i moduli standardizzati per Cil e Cila. Scaricali qui.

L’Umbria ha messo on line la modulistica precedente al Testo Unico del Governo del Territorio. Scarica qui.  La modulistica è quindi in corso di adeguamento rispetto al Testo Unico pubblicato di recente.

Il Veneto ha adottato i moduli il 3 marzo con delibera della Giunta regionale n.234/2015 e tra qualche giorno saranno pubblicati sul BUR.

La Regione Autonoma della Valle d’Aosta, per la sua normativa regionale in materia edilizia, non prevede interventi da realizzarsi con la presentazione della CIL o della CILA.

La Provincia Autonoma di Trento ha una propria speciale disciplina legislativa in materia edilizia ed urbanistica e dispone già di una modulistica unica per tutto il territorio della provincia.

Accanto alle Regioni molti “grandi comuni” hanno adottato  i moduli unici per l’edilizia. Eccone qui alcuni.

Roma Capitale ha adottato i moduli unici per CIL e CILA. Scaricali qui.

Milano ha adottato i moduli per PdC e SCIA. Scaricali qui.

Venezia ha caricato tutti e quattro i moduli unici sul suo sito. Scaricali qui.

Torino ha caricato i moduli unici, adeguati a quelli presenti nel sistema Mude, sul suo sito. Scaricali qui.

Napoli ha adeguato tutti e quattro i moduli unici. Scaricali qui.

Bari ha caricato tutti e quattro i moduli unici sul suo sito. Scaricali qui.

FONTE: EDILPORTALE

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *