domenica , 16 dicembre 2018
Home 3 Manifestazioni e Feste 3 I Falò nella notte di San Giuseppe a Sarconi
I Falò nella notte di San Giuseppe a Sarconi

I Falò nella notte di San Giuseppe a Sarconi

Il borgo lucano festeggia l’avvicinarsi della primavera con spettacolari falò: un rito pagano di antichissime origini. Appuntamento dal 18 al 19 marzo

Per la festa di San Giuseppe tanti falò a Sarconi, per dire addio all’inverno e dare il benvenuto alla primavera che finalmente bussa alle porte.

Girare per i falò nella notte di San Giuseppe è un’esperienza divertente e singolare. Un ritorno agli antichi riti pagani dei tempi romani e medievali (fucarun), quando, nella notte dell’equinozio di primavera si bruciava insieme alla legna delle potature tutto il negativo, il male e l’indesiderato, e dove la paura veniva esorcizzata con grandi salti sopra i falò, a opera soprattutto dei giovanissimi che dimostravano il loro coraggio e la loro spavalderia a tutta la comunità.

Fatti propria dalla religione cristiana, i riti dei “fucarun”sono comuni a molti paesi in Italia e anche un po’ dovunque in Europa, traccia di una comune radice e un identico sentire. L’intento liberatorio è ben visibile nell’euforia che accompagna tutt’oggi la festa, una vera e propria gara che vede coinvolti tutti, a prescindere dall’età, nella realizzazione dei falò più spettacolari, dove si brucia di tutto, dalle fascine delle potature alle ginestre, ai ciocchi di legno ai vecchi mobili, alle sedie sgangherate, alle lettere e agli oggetti legati ad amori infelici di cui non si vuole conservare più alcuna testimonianza.

E’ possibile ammirare i falò nel corso di tour improvvisati, durante i quali gli abitanti di Sarconi non si fanno mancare niente, aspettando che faccia giorno: dagli spuntini con gustosi prodotti locali a piccoli concerti di organetto.

Inviaci le tue foto della raccolta della legna, della preparazione del falò a: info@sarconiweb.it  e nei prossimi giorni verranno pubblicate sul nostro sito.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*