venerdì , 28 aprile 2017
Home 3 Notizie belle e brutte 3 I giovani della Val d’Agri: non solo turismo ma anche tanta voglia di sperimentarsi
whatsapp sarconiweb
I giovani della Val d’Agri: non solo turismo ma anche tanta voglia di sperimentarsi

I giovani della Val d’Agri: non solo turismo ma anche tanta voglia di sperimentarsi

La Basilicata è senza ombra di dubbio una delle perle più belle dell’Italia del Meridione, soprattutto per via della presenza di zone come la Val d’Agri: oggi conosciutissima per la bellezza dei suoi paesaggi, per le sue montagne che si stagliano sull’azzurro del cielo, per le dighe e anche per la presenza di territori molto variegati, dai verdissimi boschi fino ad arrivare al deserto dei Calanchi. Eppure la Val d’Agri nasconde anche altri tesori preziosi: la gioventù che anima le città di questa grande valle è infatti molto volenterosa, disposta a farsi strada nel mondo lavorativo del domani. Vediamo dunque quali opportunità lavorative offre la zona e alcuni consigli su come muoversi nel mondo del lavoro.

Quali sono le chance per i giovani della Val d’Agri?

La Regione Basilicata sta avviando una serie di bandi e finanziamenti volti a sfruttare i comparti economici di maggior successo nella Val d’Agri, al fine di stimolare i giovani a un ingresso positivo nel mondo dell’imprenditoria. Ad esempio, a livello industriale, la Regione mette a disposizione diversi bandi per micro-imprese, finanziamenti agevolati per il comparto turistico e anche contributi a fondo perduto per quanto riguarda le attività in franchising. Da questo punto di vista, dunque, creare un’impresa non è più solo un sogno per chi ha sempre coltivato idee vincenti.

Giovani e Val d’Agri: come muoversi nel mercato del lavoro?

Premesso che gli apprendistati come quello dell’Eni e i tirocini di Garanzia Giovani rappresentano un’ottima chance d’inserimento nel mercato del lavoro, va anche detto che per poter avere accesso ai finanziamenti i ragazzi devono comunque possedere qualità e titoli specifici. E non è sempre facile, per un giovane studente della Val d’Agri, affrontare tutte le spese relative al trasferimento fuori sede per conseguire una laurea. Da questo punto di vista, molto prezioso si rivela l’aiuto concesso dalle università online come Unicusano, che permettono di studiare da casa evitando il trasferimento in un’altra città o regione: inoltre, essendo le lezioni frequentabili ad orari personalizzati, lo studente potrà anche occuparsi in un lavoro part-time o portare avanti il proprio sogno imprenditoriale, senza rinunciare alla fondamentale formazione universitaria.

Dall’industria al turismo: le opportunità lavorative

La Val d’Agri, proprio per via delle sue meravigliose caratteristiche naturali e geografiche, offre numerose opportunità lavorative innanzitutto nel campo del turismo. Ma le chance professionali riguardano anche settori più specifici, come ad esempio l’industria, le nuove tecnologie ed il mondo del digitale: soprattutto per i giovani con un sogno imprenditoriale nel cassetto. Merito, in questo senso, del progetto Sviluppo Basilicata: un piano formativo promosso dalla Regione attraverso l’utilizzo dei fondi messi a disposizione dall’Unione Europea, e che permette ai ragazzi più promettenti di concretizzare le proprie idee attraverso un piccolo iter imprenditoriale. Questo, ad esempio, ha permesso a Marco Tramutola di realizzare e brevettare un apparecchio che consente di sentire la musica sott’acqua. Infine, da sottolineare anche l’impegno di Eni, che ha concesso un apprendistato di primo livello, della durata di 2 anni, a molti giovani della Val d’Agri.


sagra-del-fagiolo-sarconi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*